Storia e Mnemostoria dell'Antico Egitto, ossia la storia per come recepita, nel tentativo di comprendere la storia per come stata.
Ti piace questo Forum? Dillo ai tuoi Amici su




Discussioni Recenti
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

Titolo "Padre del Signore delle due terre" attribuito a Yuya

Last Update: 10/29/2018 12:39 AM
Author
Vote | Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 5
Post: 5
Registered in: 9/7/2018

EgiTToPhiLo/a
10/2/2018 8:29 PM
 
Quote

Salve a tutti,

vi ringrazio per la completezza cui avete risposto all'ultima discussione che ho aperto.

Vorrei sapere che interpretazione date al titolo, attribuito a Yuya nella sua tomba, di "Padre del Signore delle due terre", titolo che dovrebbe divergere dal titolo religioso "Padre del Dio".

Vorrei inoltre sapere se nella lingua egiziana antica la locuzione "padre di X" potesse indicare un rapporto di parentela tra suocero e genero.

Infine, abbiamo, che voi sappiate, altre attestazioni di una persona definita "padre di X" o "Padre del Signore delle due terre"?

Vi ringrazio moltissimo per l'attenzione :)

Buona serata!
OFFLINE
Post: 6,233
Post: 4,988
Registered in: 9/14/2006
Colei/Colui che siede alla
destra della Sacerdotessa
Scriba Reale

Scriba del
Tempio di Thot

10/3/2018 12:46 AM
 
Quote

Mi pare di capire che tu abbia un particolare interesse per Yuya (anche l'altro 3D toccava il medesimo argomento), posso chiederti come mai? Le domande che poni sono così "precise" e senza alcuna discussione giustificativa che sembra quasi tu debba solo trovare conferma a cose che già sai.
Nessun problema a risponderti, siamo qui per questo e per "parlottare" della nostra comune passione, ma è sempre interessante anche sapere il perché vengano poste determinate domande così, anche, da inquadrare i nostri amici e i loro interessi. Sapere quale processo logico porti a porre determinate domande, comporta anche una differenziazione del livello delle risposte giacché una cosa è la "semplice curiosità", in qualche modo liquidabile con risposte non meno complete, ma di certo meno complesse, altro è un interesse profondo per un argomento che spinge chi vuole, o sa, rispondere a rendere la risposta articolata e magari più completa e tecnicamente più complessa.
[Edited by Hotepibre 10/3/2018 11:42 AM]
OFFLINE
Post: 1,723
Post: 1,723
Registered in: 6/19/2012

EgiTToPhiLo/a
Scriba
Maestro degli Scribi
10/3/2018 7:00 PM
 
Quote

Concordo con hotep e nelle sue parole;

“Le domande che poni sono così "precise" e senza alcuna discussione giustificativa che sembra quasi tu debba solo trovare conferma a cose che già sai. “


Senz’altro avrai letto il libro di T. Davis da pag 25, che tratta questo titolo.
E’ un titolo di difficile interpretazione. Una ipotesi lo accomuna alla “parentela di suocero” esempio attribuito ad Ay
(ipotesi rintracciabile in Wikipedia)

altri es. di riscontri:
Metropolitan Museum of Art di New York indica un certo Yey con gli stessi titoli di Yuya. È probabile che Yey fosse padre o nonno di Yuya. In aggiunta, pure Yey risulta insignito del titolo di "Padre del Dio".

Il titolo di "Padre del Dio", cioè del faraone, era puramente simbolico e indicava il suocero del sovrano. ? (altro accenno a suocero).

Un altro figlio di Yuya e Tuya, di nome Anen, ebbe i titoli di Cancelliere del Basso Egitto, Secondo Profeta di Amon, e Padre del dio sacerdote a Eliopoli.

Amenhotep III “padre divino”

per una documentazione più corposa vedi:

core.ac.uk/download/pdf/14696520.pdf

I titoli sacerdotali locali e specifici del Basso Egitto,
nel Terzo Periodo Intermedio e nell‟Epoca Tarda (1090 – 330 a.C.).


Ciò non toglie che il testo “padre del dio” abbia il valore di ciò che dice, cioè … essere il padre del sovrano.
Per le altre attestazioni non escludo che ci siano, ma la ricerca è troppo vasta e richiederebbe il consultare un enorme N°di testi. Con un po’ di tempo a disposizione è probabile che qualche altro riscontro si trovi.

...Nec.
OFFLINE
Post: 1,723
Post: 1,723
Registered in: 6/19/2012

EgiTToPhiLo/a
Scriba
Maestro degli Scribi
10/3/2018 8:51 PM
 
Quote

Primo aggiornamento.

Pagina dal dizionario di Dilwyn Jones:



...Nec.
[Edited by nectanebo 10/3/2018 8:52 PM]
OFFLINE
Post: 469
Post: 469
Registered in: 11/26/2011

EgiTToPhiLo/a
Artista del Re
10/7/2018 4:18 PM
 
Quote

OFFLINE
Post: 469
Post: 469
Registered in: 11/26/2011

EgiTToPhiLo/a
Artista del Re
10/7/2018 4:19 PM
 
Quote

I risultati del DNA prelevati dalle mummie di Yuya e Amenhotep III dal dott. Hawass hanno dimostrato che entrambi condividevano un numero considerevole di marcatori genetici che erano coerenti con quelli condivisi da parenti stretti. Non è stato dimostrato come fossero correlati Yuya e Amenhotep III, ma sembra probabile che Mutemwiya e Yuya fossero fratelli.
Yuya fu il generale comandante dell’arma dei carri e sovraintendente delle scuderie. Ciò significa che fu lui a organizzare l’arma e curare l’addestramento dei cavalli, della quale disciplina era riconosciuta l’indiscussa competenza dei Mitannici.
Infatti nello stesso periodo troviamo presente a Hattusa il mitannico Kikkuli, autore di un trattato sull’addestramento dei cavalli per i carri da guerra.
Questo evento unitamente al titolo di principe di Siria porterebbe alla conclusione che Yuya fosse appartenente alla famiglia reale mitannica e di conseguenza Mutemwja, la madre di Amenhotep III fosse la sconosciuta figlia di Artatama andata in sposa a Thutmose IV. Di conseguenza Tiye, la Grande Sposa Reale di Amenhotep III, era sua cugina e Yuya suo suocero
Sempre dello stesso periodo vediamo Aper El, visir del nord sotto A III e Akhenaton portare il titolo di “Padre del Dio” e così pure Ay, il successore di Tutankhamon. Di chi furono suoceri?
Da notare poi che entrambi furono generali comandanti dei carri.

OFFLINE
Post: 5
Post: 5
Registered in: 9/7/2018

EgiTToPhiLo/a
10/28/2018 11:17 PM
 
Quote

Re:
Grazie a tutti per le risposte :)




Hotepibre, 03/10/2018 00.46:

Mi pare di capire che tu abbia un particolare interesse per Yuya (anche l'altro 3D toccava il medesimo argomento), posso chiederti come mai? Le domande che poni sono così "precise" e senza alcuna discussione giustificativa che sembra quasi tu debba solo trovare conferma a cose che già sai.
Nessun problema a risponderti, siamo qui per questo e per "parlottare" della nostra comune passione, ma è sempre interessante anche sapere il perché vengano poste determinate domande così, anche, da inquadrare i nostri amici e i loro interessi. Sapere quale processo logico porti a porre determinate domande, comporta anche una differenziazione del livello delle risposte giacché una cosa è la "semplice curiosità", in qualche modo liquidabile con risposte non meno complete, ma di certo meno complesse, altro è un interesse profondo per un argomento che spinge chi vuole, o sa, rispondere a rendere la risposta articolata e magari più completa e tecnicamente più complessa.



Io e mio padre siamo appassionati di ricerca storica; lui ha studiato antropologia, mentre io studio storia delle religioni. Sto aiutando mio padre a chiarire alcuni dubbi di interpretazione storica per una ricerca che sta redigendo e, dal momento che abbiamo dei dubbi su alcune questioni, abbiamo deciso di approfondire con il vostro aiuto.
Ci interessano particolarmente le proposte di A. Osman, relativa all'identificazione di Yuya con il Giuseppe anticotestamentario, e di F. Barbiero, il quale identifica la cultura dei patriarchi biblici con quella mitannica. Riteniamo che la prima ipotesi possa spiegare e confermare alcuni punti della seconda; più in particolare, io ritengo che Yuya, vale a dire il patriarca biblico Giuseppe, fosse suocero e zio di Amenhotep III, mentre mio padre ritiene che Giuseppe potesse anche essere il padre di Amenhotep III, visto che anche nella Bibbia il patriarca viene definito "padre del faraone" (è un calco dalla lingua egizia? In ebraico la locuzione "figlio di" può indicare la parentela di suocero?). Dal momento che Mutemwiya risulterebbe essere la sorella di Yuya, riteniamo che Artatama possa dunque essere identificato con il biblico Giacobbe.

Per verificare dunque quale ipotesi sia la più probabile, ci occorre prima di tutto verificare se la locuzione "padre di" possa, da un punto di vista meramente linguistico, indicare la parentela di suocero e se abbiamo attestazioni di altri suoceri definiti "padre del faraone".

Inoltre, avremmo un secondo quesito da porre. Dall'esame del DNA effettuato dalla società svizzera iGENEA sulla mummia di Tutankhamon, sarebbe emerso che il faraone "apparteneva all’aplogruppo R1b1a2, SNP R-M269, è l’aplogruppo più diffuso in Europa occidentale e identifica le popolazioni che dopo l’ultima grande glaciazione hanno popolato l’Europa occidentale" (fonte: genealogiagenetica.it/le-origini-europee-dei-faraoni-degitto-il-dna-di-tutankhamon/?fbclid=IwAR1ClxEhIdYPG6ETax8H4xhg6A4PqOp8XunV8nLaQ8Busd5EzEwd... cfr. googleweblight.com/i?u=https%3A%2F%2Fwww.igenea.com%2Fit%2Ftutankhamon&geid=NSTN&hl=en-US&fbclid=IwAR0MTPooie_wO9F8NLsQyD0diwJVc_y_ruf1W38ehppjLQsfG1gy...

Ciò che vorremmo sapere è:
1) se conosciamo anche l'aplogruppo di Thutmose IV e di Amenhotep III;
2) se l'aplogruppo che indica l'appartenenza del faraone alle popolazioni dell'Europa occidentale proviene solo ed esclusivamente da parte paterna.

Mi scuso per le numerose domande e vi ringrazio per la vostra gentile disponibilità :)
OFFLINE
Post: 469
Post: 469
Registered in: 11/26/2011

EgiTToPhiLo/a
Artista del Re
10/29/2018 12:39 AM
 
Quote

All'inizio del II millennio a.C. il nord della Mesopotamia venne invaso da popolazioni di stirpe caucasica provenienti dall'Asia Centrale. Queste popolazioni addomesticarono il cavallo e crearono una nuova potente arma, il carro da guerra leggero e veloce con le ruote a raggi. Questa casta di guerrieri erano chiamati maryannu e fondarono il potente regno del Mitanni. Vi erano quindi due etnie, i maryannu di stirpe caucasica, biondi e gli hurriti di stirpe indoeuropea (i curdi sono i loro discendenti).
Ho letto , forse da Barbiero, che Abramo e Sara dovevano essere biondi, perchè il loro nipote Esaù, gemello di Giacobbe era di pelo rosso.
Comunque a mio parere Yuya più che a Giuseppe sembrerebbe assimilabile a Esaù (Genesi 27.40 "tu vivrai della tua spada).


Vote:
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:25 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com

Discussioni Recenti






ATTENZIONE!
Tutto quello che viene pubblicato nei forum di Freeforumzone S.n.c. e' sotto il nostro copyright e non puo' essere ridistribuito senza autorizzazione dell'Autore del messaggio e dell'Amministratore.
Tutti i contenuti (codice di programmazione, grafiche, testi, tabelle, immagini, e ogni altra informazione disponibile in qualunque forma) sono protetti ai sensi della normativa Italiana ed Europea in materia di opere dell'ingegno.
Ogni prodotto o Societa' menzionati sono marchi dei rispettivi proprietari o titolari e possono essere protetti da brevetti e/o copyright concessi o registrati presso le autorita' preposte.




Portale Chi Siamo Archeologando Articoli Forum WiKiHiero


Qualità e pertinenza certificata da


Dedico EgiTToPhiLìa a colui che ha saputo insegnarmi che cos'è l'umiltà, senza parole, ma coi gesti e con l'esempio quotidiano.
Un'altra delle ragioni per cui l'ho amato, e lo amo, più di chiunque altro. Oggi ch'egli vive ancora, e per sempre, dentro il mio cuore, dedico EgiTToPhiLìa a...
... mio padre.

© Egittophilìa, 2005 - 2016. All rights reserved.